La verga di nocciolo






La verga di nocciolo Fiaba

Una fiaba dei fratelli Grimm
8.6/10 - 16 voti
La verga di nocciolo
Una sera, mentre il Bambino Gesù dormiva nella sua culla, entrò sua Madre e, contemplandolo con tenerezza, gli disse: "Hai dormito, Figlio mio? Dormi tranquillo, mentre io vado nel bosco a raccogliere una manciata di fragole, così le potrai mangiare quando ti sveglierai." Nel bosco trovò un posto dove crescevano fragole bellissime, ma, mentre si stava chinando per coglierne una, dall'erba sbucò una vipera. Spaventata, lasciò la fragola e si mise a correre. Il serpente la inseguì, ma, come si può immaginare, la Madonna sapeva cosa fare: si nascose dietro un nocciòlo e rimase immobile fino a quando la vipera non se ne fu andata. Poi colse le fragole e, tornata a casa, disse: "Allo stesso modo che questa volta ha protetto me, così d'ora in poi il nocciòlo proteggerà gli uomini." È per questo che, fin dall'antichità, un ramo verde di nocciòlo è l'arma migliore contro le vipere, i serpenti e tutti gli animali che strisciano per terra.


*     *     *     *     *
0.00
stampa stampa   pdf pdf
Traduzione Gian Carlo Macchi, © Gian Carlo Macchi




Confronta in due lingue:


storia precedente
storia seguente
pagina iniziale














Donations are welcomed & appreciated.


Thank you for your support.