ITALIANO

La volpe e il gatto

ROMÂNĂ

Vulpea si pisica


Un giorno un gatto incontrò la signora volpe nel bosco, e poiché‚ pensava che era saggia, esperta, e che grande era il suo prestigio in società, le rivolse la parola con garbo, dicendo: -Buon giorno, cara signora volpe! Come va? Come state? Come ve la passate in questo periodo di carestia?-. La volpe, piena di sussiego, squadrò il gatto da capo a piedi, e per un bel pezzo fu incerta se rispondergli o no. Infine disse: -Oh tu, misera bestia pezzata, morto di fame, acchiappatopi, che ti viene in mente? Osi domandare come va a me che sono maestra di cento arti!-. Il gatto stava per risponderle con modestia, quando arrivò di corsa un cane bassotto. Quando la volpe lo vide, andò subito a rifugiarsi nella sua tana, mentre il gatto saltò svelto su di un albero, andando ad accomodarsi sulla cima, dove i rami e il fogliame lo nascondevano completamente. Poco dopo giunse il cacciatore e il bassotto fiutò la volpe e la prese. Il gatto, vedendo la scena, gridò: -Ehi, signora volpe! Siete in trappola con le vostre cento arti. Se aveste saputo arrampicarvi come me, avreste avuta salva la vita-.
S-a intamplat intr-o zi ca pisica sa se intalneasca in padure cu vulpoiul;si pentru ca se gandea ca e destept,cu experienta si pretuit de lume,ii vorbi prietenos:
-Buna ziua,draga vulpoiule, ce mai faci, cum iti mai merge, cum razbati prin vremurile astea scumpe?
Vulpoiul,arogant,o masura din cap pana-n picioare, nestind daca sa-i raspunda sau nu. In cele din urma spuse:
-Bietule linge-mustati, neghiob patat, mate-fripte,vanator de soareci! Indraznesti sa ma intrebi pe mine cum imi merge?Tu ce-ai invatat sa faci, la cate lucruri te pricepi?
-Ma pricep doar la unul, a raspuns cu modestie pisica.
-Ce lucru este acela?a intrebat vulpoiul.
-Cand ma fugaresc cainii,pot sa ma catar in copac si astfel ma salvez.
-Asta-i tot? intreba vulpoiul. Eu stiu sa fac mai mult de o suta de lucruri si, pe deasupra,mai am un sac plin cu mestesuguri. Nu te mai plange! Vino cu mine,o sa te invat cum sa-i infrunti pe caini.
Chiar in acel moment,trecu pe acolo un vanator cu patru caini. Pisica sari spintena intr-un copac si nu se opri pana-n varf, unde crengile si frunzisul o ascundeau complet.
-Vulpoiule, dezleaga-ti sacul cu mestesuguri! striga pisica,dar cainii il prinsera deja si-l tineau strans.
-Hei,vulpoiule,striga pisca,te-ai impotmolit in cele o suta de mestesuguri! Daca te-ai fi priceput sa te cateri ca mine, nu s-ar fi sfarsit cu viata ta.




Confronta in due lingue:













Donations are welcomed & appreciated.


Thank you for your support.