Gatto e topo in società

Un gatto aveva fatto conoscenza con un topo e gli aveva tanto vantato il grande amore e l'amicizia che gli portava, che alla fine il topo acconsentì ad abitare con lui; avrebbero governato insieme la casa. Ma per l'inverno dobbiamo provvedere, altrimenti patiremo al fame, disse il gatto, e tu, topolino, non puoi arrischiarti dappertutto sennò finirai col cadermi in trappola! Il buon consiglio fu seguito e comprarono un pentolino di strutto. Ma non sapevano dove metterlo; finalmente, pensa e ripensa, il gatto disse: Non so dove potrebbe essere più al sicuro che in chiesa; là nessuno osa commettere un furto: lo mettiamo sotto l'altare e non lo tocchiamo prima di averne bisogno. Il pentolino fu messo al sicuro ma il gatto non tardò ad avere voglia di strutto, e disse al topo: Volevo dirti, topolino, che mia cugina mi ha pregato di farle da compare: ha partorito un piccolo, bianco con macchie brune, e devo tenerloa battesimo. Lasciami uscire oggi e sbriga da solo le faccende di casa.
8.5/10 - 1204 voti






Le più belle fiabe dei fratelli Grimm












Donations are welcomed & appreciated.


Thank you for your support.