Rosaspina

Rosaspina

C'era una volta un re e una regina che ogni giorno dicevano: Ah, se avessimo un bambino! Ma il bambino non veniva mai. Un giorno, mentre la regina faceva il bagno, ecco che un gambero saltò fuori dall'acqua e le disse: Il tuo desiderio sarà esaudito: darai alla luce una bambina. La profezia del gambero si avverò e la regina partorì una bimba così bella che il re non stava più nella pelle dalla gioia e ordinò una gran festa. Non invitò soltanto i suoi parenti, amici e conoscenti, ma anche le fate perché‚ fossero benevole e propizie alla neonata. Nel suo regno ve n'erano tredici, ma siccome egli possedeva soltanto dodici piatti d'oro per il pranzo, dovette rinunciare a invitarne una. Dopo la festa, le fate diedero alla bimba i loro doni meravigliosi: la prima le donò la virtù, la seconda la bellezza, la terza la ricchezza, e così via, tutto ciò che si può desiderare al mondo. Dieci fate avevano già formulato il loro auspicio, quando giunse la tredicesima che voleva vendicarsi perché‚ non era stata invitata. Ella disse ad alta voce: A quindici anni, la principessa si pungerà con un fuso e cadrà a terra morta. Allora si fece avanti la dodicesima, che doveva formul
8/10 - 955 voti






Le fiabe più belle dei fratelli Grimm