Il fedele Giovanni

C'era una volta un vecchio re che era malato e pensava: Questo sarà il mio letto di morte! Allora disse: Fate venire il mio fedele Giovanni. Il fedele Giovanni era il suo servo prediletto e si chiamava così perché‚ gli era stato fedele per tutta la vita. Quando fu al suo capezzale, il re gli disse: Mio fedelissimo Giovanni, sento che la mia fine si avvicina e non ho altro timore che per mio figlio. Si trova ancora in un'età in cui spesso non si sa che via scegliere, e se tu non mi prometti di insegnargli tutto quello che deve sapere, e di essere il suo tutore, non posso chiudere gli occhi in pace. Il fedele Giovanni rispose: Non lo abbandonerò e lo servirò con fedeltà, dovesse costarmi la vita. Allora il vecchio re disse: Muoio contento e in pace. E aggiunse: Dopo la mia morte devi mostrargli tutto il castello: tutte le stanze, le sale, i sotterranei e i tesori che in esso vi sono. Solo una camera devi celargli: quella dov'è nascosto il ritratto della principessa dal tetto d'oro; se egli per caso la vedesse, proverebbe per lei un amore ardente, cadrebbe svenuto e correrebbe gran pericoli; devi preservarlo da questo. E come il fedele Giovanni rinnovò la sua promessa, il v
7.6/10 - 71 voti






Le più belle fiabe dei fratelli Grimm









Donations are welcomed & appreciated.


Thank you for your support.